Cellulari

Cenni storici

Il primo sistema telefonico radiomobile della storia nacque negli USA nel 1964 e funzionava nella gamma di frequenza dei 160/450 MHz con soli 23 canali bidirezionali.
In Italia il sistema radiomobile, detto di prima generazione, venne introdotto nel 1974 e funzionava a 160 MHz, ma era molto limitato nel numero dei canali e nelle prestazioni, richiedeva l'intervento degli operatori di centrale, ed era molto ingombrante per il peso e per la lunghezza dell'antenna.
Nel 1984 nacque invece il sistema radiomobile RTMI (Radio Telefono Mobile Integrato), funzionante a 450 MHz, detto di seconda generazione per via delle prestazioni di gran lunga migliori del precedente, era, infatti, direttamente connesso con la rete telefonica nazionale ed era più leggero e meno ingombrante, anche se oggi è stato completamente superato.

Sempre in Italia, nel 1990 abbiamo l’analogico ETACS (Extended Total Access System), funzionante a 900 MHz, di prestazioni di gran lunga migliori del precedente soprattutto per copertura del territorio, per numero di canali disponibili, ma utilizzabile solo sul territorio nazionale, perché ogni nazione scelse allora uno standard diverso.
Per superare questo problema, finalmente, nacque nel 1995 il digitale GSM (Global System for Mobile Communication = Sistema Globale per Comunicazioni Mobili) funzionante nella stessa gamma dei 900 MHz ma di caratteristiche concordate con tutte le nazioni principali europee in vista della unificazione di tutti i sistemi radiotelefonici mondiali, la principale delle quali è che mentre tutti i predecessori erano analogici, questo è il primo totalmente digitale.
Successivamente è nato il DCS (Digital Cellular System) 1800, anch’esso un GSM, ma funzionante sulla gamma dei 1800 MHz anziché sui 900 MHz, e il DECT 1900 (Digital Extended Cordless Telephone), nato come telefono senza fili di uso limitato all’ambito casalingo e poi esteso all’ambito di tutta la superficie urbana.
Intorno al 2000 nasce l'UMTS detto di terza generazione per il grande salto di qualità offerto dalle sue prestazioni di gran lunga superiori a tutti i precedenti offrendo la possibilità di trasmettere, oltre alla voce, agli SMS, anche MMS, di scattare foto e fare filmati, trasmettere immagini, video, filmati, consentendo la videotelefonata in diretta ed il collegamento in internet.

Continua:

Argomenti